Translate

giovedì 18 dicembre 2014

Il clitoride, il motore del piacere femminile.


Come una colonna greca, il clitoride si compone di tre elementi - una testa, un'asta e una base - che si estendono in tutta l'area pelvica. Nel clitoride si innestano più di ottocento fibre nervose, più che in qualsiasi altra parte del corpo umano, e interagisce con le 15.000 fibre nervose che attraversano l'intera area pelvica. Quest'ampio paesaggio erogeno palpita, letteralmente, di potenziale piacere. Smettete di pensare al clitoride come a una piccola protuberanza, e cominciate a pensare a esso come a una rete complessa, un tempio del piacere, la Xanadu situata nel cuore della sessualità femminile. Perché è tutte queste cose, e anche di più. Diversamente dal pene - sul quale gravano la responsabilità della riproduzione e della rimozione delle scorie - il clitoride è devoto unicamente al piacere e conferisce alla femmina «una capacità di risposta sessuale infinitamente più grande di quanto un uomo possa sognare» (Masters e Johnson). Nella mitologia greca, quando Zeus ed Era si recano dall'ermafrodito Tiresia per stabilire chi tragga più piacere dal sesso, gli uomini o le donne, Tiresia risponde: «Se il piacere sessuale si compone di dieci parti, nove vanno alla donna, e una sola all'uomo».
FONTE 

Nessun commento:

Posta un commento