Translate

martedì 2 settembre 2014

I cinque peggiori momenti del sesso.




Ecco per voi cinque situazioni che forse avrete vissuto e che speriamo dobbiate sperimentare il meno possibile.
-L’orgasmo che non arriva, un momento che crea imbarazzo, fuori appariamo concentrati ma dentro,  via libera a tutte le nozioni imparate nei manuali di autostima, i pensieri si accavallano e la serata finisce in un imbarazzante flop.
-Lei sta fingendo di godere e lui se ne accorge, un errore che care ragazze non possiamo permetterci. Fingere è una realtà che spesso ci appartiene, sopratutto dopo dieci ore passate tra lavoro, fornelli e bambini urlanti ma non esagerate con la performance. Un oscar per l’interpretazione non arriverà.
-Pulirsi dopo aver fatto l’amore, non vi è nulla di poetico nell’alzarsi dal letto con i capelli dritti, il trucco sfatto e cercando di mantenere una postura da fotomodella saltellare in bagno. Anche lui avrà il suo bel da fare, una routine che spezza l’atmosfera perfetta che si crea in certe occasioni.
-Un crampo durante un evoluzione da Kamasutra, mentre sembrate una contorsionista in preda all’estasi suprema ecco che arriva un crampo, un dolore tale, per cui non potrete far altro che chiamare il time out!
-Un rumoretto di troppo che a volte può sfuggire, arrendetevi, a tragedia avvenuta sperate solo in una gran risata e gettatevi con signorilità in bagno a fare i conti con la vostra vergogna.
La vita di coppia è anche questo, toccare le proprie fragilità ed amarsi proprio perchè ci si sente liberi di non essere perfetti!

Nessun commento:

Posta un commento