Translate

domenica 13 luglio 2014

La mela, il vero frutto del "peccato".

Uno studio effettuato su 731 donne ha dimostrato i benefici che si possono ottenere mangiando una mela al giorno, per migliorare il sesso e il piacere.
Se il detto consigliava di mangiare una mela al giorno per evitare il medico uno studio recente consiglia alle donne di mangiarla  per aiutarle “a letto”.
Secondo lo studio effettuato da Riccardo Bartoletti dell’Università degli Studi di Firenze e pubblicato su Archives of Gynecology and Obstetrics le donne, mangiando una mela al giorno, possono aiutarsi a stimolare la loro eccitazione.
Lo studio è stato effettuato su 731 donne, tra i 18 e i 43 anni.
In base al consumo di mele da parte di queste donne sono stati creati due diversi gruppi: il primo formato da chi consuma in media un frutto al giorno, il secondo da chi la mangia meno di una volta al dì o più di una volta.
Alle donne è stato poi proposto il test incentrato sulla qualità della vita sessuale Female Sexual Function Index che ha permesso di capire quanto serva mangiare il frutto per il sesso e il piacere femminile.
I risultati non lasciano spazio a dubbi: le donne che mangiano regolarmente una o più mele ogni giorno hanno una vita sessuale migliore. Insomma, grazie a una sostanza contenuto in essa (florizina), la mela da frutto del peccato può essere considerato a tutti gli aggetti un autentico frutto del piacere, un motivo in più per continuare a mangiarla.

Nessun commento:

Posta un commento